Igiene

I sistemi di nebulizzazione e umidificazione sono alimentati dall’acqua potabile della rete idrica. Producono particelle d’acqua che, evaporando velocemente, creano una barriera termica.

L’energia consumata dal processo di evaporazione abbassa la temperatura dell’aria circostante e aumenta l’umidità relativa.

Questo effetto, definito raffrescamento adiabatico, ottimizza le condizioni di conservazione dei prodotti e abbassa la temperatura ambiente.

L'acqua

L’acqua è uno dei liquidi più complicati da trattare.

E’ una miscela di molecole di H2O pure, diversi sali minerali, batteri, virus e molti microelementi, a seconda della provenienza dell’acqua.

Il contenuto di sali minerali nell’acqua è chiamato TDS = totale sali disciolti; il contenuto degli altri elementi è chiamato TSS = totale solidi sospesi.

L’acqua potabile della rete idrica potrebbe non essere adatta per il raffrescamento adiabatico.

Natural Misting Igiene

Conoscerne preventivamente le caratteristiche fisiche e progettare un sistema performante permette di salvaguardare i componenti e garantire igiene.

Ad esempio un’acqua con un elevato contenuto di calcio e magnesio evaporando lascia dei sedimenti sugli ugelli che in breve tempo si bloccano, gocciolano e danno origine a ristagni d’acqua che col tempo possono diventare terreno fertile per la formazione di bio-film batterico.

L’utilizzo di un addolcitore è vivamente consigliato perché attua uno scambio ionico tra ioni di calcio e magnesio da una parte e ioni di sodio dall’altra. Il sodio, più solubile e stabile, non crea incrostazioni di calcare.

Filtrazione

Per garantire igiene e prestazioni tecniche tutte le soluzioni Natural Misting sono integrate con una stazione di pre-filtrazione meccanica che rimuove le particelle sospese TSS.

Particolari caratteristiche dell’acqua suggeriscono l’impiego di un addolcitore o in alternativa di una membrana ad osmosi inversa, comunque prevista per le applicazioni in ambito alimentare.

La membrana ad osmosi inversa (RO) rimuove il 95-98% dei TDS oltre a virus, batteri e microelementi.

E’ vivamente consigliata quindi l’installazione del sistema RO in modo che i TDS nell’acqua siano ridotti ad un livello accettabile sia dal punto di vista igienico che dal punto di vista della manutenzione.

Controlli per sistema sicuro

I sistemi NM sono studiati per evitare la stagnazione dell’acqua nei serbatoi, nei tubi di distribuzione e negli erogatori: funzionano 24/h.

Nei sistemi ad alta o bassa pressione la programmazione anti-goccia alla fine di ogni ciclo abbassa la pressione dell’acqua all’interno del circuito.

Nei sistemi ad ultrasuoni la programmazione ogni ora svuota e successivamente riempie con acqua pulita il serbatoio con i trasduttori; nella versione OG inoltre, durante la notte, gli apparecchi effettuano un ciclo di sanificazione ad ozono.

Per una gestione corretta dei sistemi è essenziale impostare una procedura che definisca degli intervalli temporali in cui eseguire la sostituzione dei componenti di filtraggio e il controllo delle caratteristiche fisiche dell’acqua.

Se il sistema è equipaggiato con una stazione di filtrazione ad osmosi inversa due interventi all’anno dovrebbero essere sufficienti.

E’ comunque importante eseguire le normali operazioni di pulizia e, se necessario, implementare la procedura con trattamenti di sanificazione.

L’installazione e la messa in funzione di un sistema di umidificazione o nebulizzazione con raffreddamento adiabatico richiede professionalità e attenzione per evitare errori e rischi microbiologici.

 

Considerando preventivamente le misure necessarie ad evitare le contaminazioni è possibile ottenere ottimi risultati economici, un buon funzionamento del sistema e una lunga durata nel tempo.

PER VOI:

Il nostro team è a disposizione
per trovare la soluzione più adatta al vostro progetto.